Translate

sabato 12 gennaio 2013

Media -Social Media - Attacks

Insomma io ce la sto mettendo proprio tutta, mi piace scrivere e liberare i pensieri , vorrei farne una professione ma lì  fuori c'è un mondo che mi sta ostacolando, che non è il mio, che faccio fatica a rincorrere.
Ma come fate voi altre mamme blogger?  Probabilmente più giovani di me e sicuramente più sveglie. Insomma vere mamme tecnologiche,  mica come me!
Ho ho dovuto "assoldare" un esperto, molto paziente, in social media perché mi possa aiutare sviluppare una pagina facebook e twitter perché se non le hai purtroppo non sei nessuno, ma poi mi dice che per altre necessità avrò bisogno di figure diverse e più specializzate. Non sono ancora riuscita a crearmi un link più logo a Facebook (aperto oggi),  ma  vi sembra possibile?
Ma che devo fare per scrivere e farmi leggere?


E' davvero necessario tutto ciò ? Sembrerebbe di sì!
Vorrei scomodare le blogger più famose, i miei miti, per sapere cosa bisogna fare, ma è ovvio che mica potete venirmelo a dire!  Io voglio solo che mi leggano in molti e che piaccia ciò che scrivo. Non voglio essere onnipresente e disponibile a messaggiare o twittare (se si dice così) 24/24. Ma porca miseria se trova il tempo Monti lo posso farcela anche io.
Qualche giorno fa da Fattore Mamma mi hanno comunicato di essere stata messa su Pinterest, io ne sono molto orgogliosa ma mo che ci devo fare? Che è? Un'altra cosa da seguire?  Da conoscere? Qui nasce un nuovo media al giorno e io ho smesso da poco di usare il fax.  :)
Sono di un' altra generazione, una scusa la mia, ma per fortuna molto presto Bianca potrà sopperire alle mie mancanze, io detterò e lei farà tutto il resto.
E sono fortunata, si fa per dire, perché non sto ancora lavorando tanto quanto vorrei e ipotizzando un incremento di clienti inaspettato (il 2013 per i gemelli dovrebbe essere una anno fortunato) dovrò prendere una segretaria che twitty al mio posto.
Ma si può vivere così? Quando cerco di leggere alcuni approfondimenti su google o cerco risposte sul loro forum mi viene il mal di testa  e prima che abbia capito qualcosa è ora di preparare la cena.
Io ai miei tempi,  parlo come mia nonna, le lettere le mandavo a mano e aspettavo pazientemente che gli amici mi rispondessero. Ora i nuovi mezzi di comunicazione  trascendono i tempi degli umani o almeno di quelle come me.
Domani cerco di capire cosa è questo Pinterest e se poi serva davvero a qualche cosa. E poi magari scirvo anche qualcosa su facebook. Ma perché qualcuno, e da donna di marketing e di comunicazione non dovrei dirlo, dovrebbe interessarsi alle mie immagini o video o ciò a che faccio? Non è meglo conoscermi solo per ciò che racconto?
A me basterebbe davvero che mi si leggesse come una buona pagina di un libro la sera, per rilassarsi, o la mattina per sorridere e iniziare bene una giornata.
Perdonate lo sfogo, sono qui che sto crollando dal sonno e cerco di lottare per tenere gli occhi aperti e studiare. Ma sono l'unica a non aver voglia di condividere proprio tutto di tutto con gli altri?
Non è meglio  lasciare un pò di spazio anche alla privacy? Vi interessa davvero sapere  se scrivo in tuta da ginnastica o in abito da sera?  

Non sempre essere ovunque e comunque rende migliori

Mi adatterò perché amo le sfide e perchè voglio scrivere e farmi conoscere ma questo rimane il mio pensiero

Notte

1 commento:

MACSE Italia ha detto...

Coraggio Barbara, per queste cose ci vuole tempo e dedizione e alla fine ce la faremo!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...